0 0
Taroz

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Taròz

Piatto valtellinese, valida alternativa anche per un pranzo importante

  • Serves 4 persone

Directions

Dopo averle pulite, procedete a bollire, in acqua salata le patate con i fagiolini.
A cottura ultimata, dopo averle scolate, mettete le verdure in un tegame, dove andrete
ad aggiungere il Casera tagliato a cubetti, noce moscata, sale, pepe e metà del burro.
Aiutandovi con un cucchiaio di legno, mescolate il tutto, riducendolo a pezzetti;
intanto rosolate la cipolla tagliata a fettine (alcuni utilizzano anche della pancetta a dadini) 
nel burro restante, finché lo stesso assuma una colorazione nocciola.
A questo punto versate  il condimento sopra ai taròz, che andranno serviti
ancora caldi nei piatti o, ancora meglio, in una cialda di grana.
Per preparare quest’ultima, utilizzate una padella antiaderente di
circa 15 cm di diametro, cospargendone il fondo con una
manciata di formaggio grana grattugiato e realizzando una
cialda per ogni porzione. Questa andrà levata dalla padella non appena si colorisce,
avendo cura di appoggiarla sopra un bicchiere
capovolto, conferendole con le mani la forma di una coppetta e, appena raffreddata, 
occorre toglierla dal bicchiere.
Riempire la cialda con i taròz e servire.

 

(Visited 91 times, 1 visits today)

eligioso

Ribollita di verdure con crostini
previous
La ribollita
Spaghetti alla norcina
next
Spaghetti alla norcina

Add Your Comment