0 0
panelle

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Panelle

Nate come spuntino del palermitano, sono divenute simbolo dell'intera isola, rappresentando una specialità presente in ogni friggitoria siciliana che si rispetti.

  • 1 ora circa

Directions

in un recipiente iniziate setacciando la farina, unendovi lentamente un litro e mezzo di acqua, e mescolando con una paletta di legno con cura, evitando che si formino grumi.
Non appena avrete realizzato un composto omogeneo, salate con moderazione, e trasferite il tutto in una pentola posta su fuoco docile, girando sempre nella stessa direzione e facendo addensare il composto. 
Dopo una mezz’oretta lo stesso tenderà a staccarsi dalla pentola, circa 30 minuti il composto dovrebbe staccarsi dalla pentola e, dopo avervi aggiunto il prezzemolo tritato, versate il preparati su una teglia rettangolare antiaderente, precedentemente bagnata con acqua fredda- Spianate la superficie del composto, attendendo che si solidifichi.
Una volta che il composto si sia raffreddato completamente, raggiungendo una certa consistenza, capovolgetelo su una superficie, tagliandolo a fettine sottili.
In una padella fate scaldare in abbondante olio, nel quale fate friggere un paio di panelle per volta, sino a che si dorino. Poi sgocciolatele su carta da cucina, e, assorbito buona parte dell’olio, servitele belle calde.  

(Visited 65 times, 1 visits today)

eligioso

sedani-ripieni-alla-pratese-
previous
Sedani ripieni alla pratese
l-impasto-per-la-pizza
next
L’impasto per la pizza

Add Your Comment