0 0
Bersaglieri

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Bersaglieri

Chiamati anche Reginette o Totò, parliamo di un dolce siciliano assolutamente da provare

  • 1 ora e 40 minuti

Directions

Setacciate la farina e fate la fontana; versate al centro 1 dl d’acqua tiepida con un pizzico di sale e lo strutto e amalgamate con cura. Aggiungete, quindi, il lievito madre e lo zucchero e impastate a lungo con cura, fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo.
Ricavatene dei bastoncini lunghi una decina di cm e adagiateli in una placca imburrata; coprite e ponete, in luogo tiepido, a lievitare fino a quando avranno raddoppiato il loro volume.
A questo punto, infornate i biscotti a 200° per 10 minuti; sfornate e abbassate la temperatura a 150°.
Ponete i biscotti in forno e cuocete per 15-20 minuti. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria con il fondente e profumate il composto con un pizzico di
vanillina.
Ricoprite i biscotti con la glassa e lasciate asciugare.

Varianti e tradizione

Alcuni fanno risalire questo prelibato dolce alla provincia di Enna, e nello specifico al comune di Centuripe, dove sarebbero nati in concomitanza con lo sbarco delle truppe americane,  chiamate allora appunto “bersaglieri” nel 43′, in Sicilia. Durante quegli anni l’arrivo di soldati non solo americani, ma anche canadesi e irlandesi, vide le massaie del posto accogliere i liberatori con un dolce tipico, simile al panettone, che grazie al contributo degli eserciti stranieri si arricchì di cioccolato, determinando la nascita di questo gustoso dolce, tipicamente consumato in occasione delle feste natalizie. 
In altre provincie, invece, gli stessi erano una consuetudine della festa dei Morti, venendo, chiamati anche Totò o Reginette.
Oltre alla prelibata copertura di cioccolata, ne esiste anche una variante, altrettanto buona, Quesche prevede una copertura di glassa bianca al limone.

 

(Visited 570 times, 1 visits today)

eligioso

penne sciue sciue
previous
Pennette sciue sciuè
Torta modenese di tagliatelle
next
Torta modenese di tagliatelle

Add Your Comment